CONNECT-8X8MP per Apogee Symphony I/O Mk II

Il nuovo modulo CONNECT-8X8MP per Symphony I/O Mk II integra in uno stesso circuito convertitori AD/DA ad altissime prestazioni con il tipico suono di qualità Symphony e 8 preamplificatori microfonici con tecnologia Advanced Step Gain Architecture™ di Apogee, a un prezzo senza precedenti.

Utilizzando componenti all’avanguardia e un nuovo design ottimizzato dei circuiti analogici, gli ingegneri di Apogee sono stati in grado di integrare i convertitori AD/DA e i preamplificatori microfonici su una singola scheda. Il risultato è che in ogni unità Symphony I/O Mk II possono ora trovare posto fino a 16 I/O analogici con 16 preamplificatori microfonici e 16 I/O digitali, o fino a 24 I/O analogici con 8 preamplificatori microfonici, e ad un prezzo estremamente competitivo.   Con una qualità sonora leader del settore, configurazioni I/O scalabili con possibilità di scegliere tra diversi moduli I/O con fino a 32 I/O per unità, connettività Thunderbolt®, Pro Tools® HD e Dante®, Symphony I/O Mk II è la scelta ideale per registrazioni audio al top della gamma, trasmissioni, audio dal vivo, post produzione.  
  Caratteristiche del nuovo modulo CONNECT-8X8MP
·     8 I/O analogici con il tipico suono di qualità Symphony e conversione A/D e D/A leader del settore, 8 preamplificatori microfonici Advanced Stepped Gain, 8 I/O digitali AES/ADAT/SPDIF. ·     Preamplificatori microfonici con: o  Sistema di amplificazione e regolazione del segnale Advanced Stepped Gain. o  Fino a 72 dB di guadagno con incrementi di 1 dB e regolazione del guadagno silenziosa. o  Livello di ingresso massimo di +26 dBu. o  Prestazioni ottimali grazie all’ulteriore miglioramento della reiezione del rumore in common mode e della soppressione EMI. o  Impedenza commutabile 2,4k/10k ohm per supportare lo split passivo dei microfoni nelle applicazioni dal vivo e/o in studio. o  SoftLimit, Phantom, Polarity, HiPass. ·     Controllo dei preamplificatori microfonici dal pannello frontale di Symphony I/O, con il telecomando hardware Apogee Remote opzionale o dal software di controllo Apogee Control. ·     Percorso del segnale semplificato e ottimizzato: impiego di un minore numero di componenti, maggiore numero di canali, stessa elevata qualità audio. ·     Configurazioni con 8 e 16 preamplificatori microfonici per unità.  

Pagina di regolazione del mic preamp nel display di Symphony I/O Mk II

  Eccezionale progettazione dei convertitori e dei preamplificatori microfonici
Gli ingegneri di Apogee hanno fatto della loro passione il miglioramento di ogni nuovo prodotto di punta utilizzando i più recenti componenti elettrici e progettando circuiti ottimizzati che spesso superano le aspettative del produttore dei componenti. Questo è il vantaggio dei prodotti Apogee. Symphony I/O Mk II è il culmine di questo impegno ed eleva ulteriormente il livello di tutti i prodotti Apogee costruiti prima, offrendo una chiarezza audio e una trasparenza sonora ancora migliori.  
  Preamplificatori microfonici avanzati con architettura a guadagno graduale
Apogee ha progettato i preamplificatori microfonici del modulo I/O CONNECT-8X8MP per ottenere le migliori prestazioni di qualsiasi interfaccia audio. Grazie ad Advanced Stepped Gain Architecture™ di Apogee, i circuiti di preamplificazione microfonica sono ottimizzati dinamicamente con diverse impostazioni di guadagno per fornire una larghezza di banda superiore, un rumore ultra basso e una distorsione inesistente su un’ampia gamma di guadagno di 0-72 dB.   L’Advanced Stepped Gain Architecture™ funziona un po’ come un’auto da corsa finemente sintonizzata con molte marce: per garantire che il motore funzioni alla coppia e al numero di giri ottimali, sia percorrendo le curve a “S” a bassa velocità che percorrendo il rettilineo alla massima velocità, l’auto offre diverse marce che modificano sostanzialmente la trasmissione, consentendo al guidatore di adattarla al velocità desiderata. Ora prova ad immaginare l’auto con solo due marce: chiaramente farebbe fatica a un certo punto della pista. Advanced Stepped Gain Architecture funziona in modo simile: le prestazioni ottimali del circuito, ovvero basso rumore e distorsione, vengono mantenute indipendentemente dal guadagno richiesto. Gli interruttori analogici controllati digitalmente “cambiano le marce” del circuito a ogni impostazione di guadagno per garantire il miglior suono e le migliori prestazioni. Altri mic preamp lottano agli estremi inferiore e superiore del gain perché sono essenzialmente circuiti a “due marce”.  
  I segreti della tecnologia dei mic preamp di Apogee
Gli ingegneri Apogee hanno messo in campo tutte le loro conoscenze per creare un ulteriore livello tecnologico: Advanced Stepped Gain Architecture è una rivoluzionaria tecnologia di preamplificazione microfonica che unisce i vantaggi dei classici circuiti in stile Neve con la flessibilità e la chiarezza del design moderno. Si potrebbe dire che è una delle “salse segrete” delle interfacce Apogee.   La maggior parte delle interfacce audio oggi sono progettate per utilizzare un singolo chip di preamplificazione generico. Il chip è solitamente costituito da un circuito hardware con uno stadio di guadagno e alcuni controlli come un interruttore pad e una manopola del guadagno. I chip generici sono relativamente economici e facili da implementare per i produttori ma non sono in grado di offrire elevate prestazioni.  

Ora, in che modo questo design rudimentale soddisfa i requisiti di un preamplificatore microfonico? Dopotutto, deve essere in grado di gestire una gamma di guadagno straordinariamente ampia – qualsiasi cosa, da un microfono a condensatore su una grancassa a un microfono a nastro su un violino – il tutto mantenendo basso rumore, bassa distorsione e un’ampia larghezza di banda. In verità, il design rudimentale fa fatica ad operare, specialmente agli estremi del gain, come potrebbe essere una batteria martellante o una delicata pennata di chitarra.

Quindi, come massimizzare il mic preamp per farlo funzionare a un livello superiore? Cosa rende i mic preamp di Apogee diversi dagli altri?

  Questo schema è simile ai modelli di preamplificatori microfonici di fascia alta (come Neve) che utilizzano un interruttore rotante “a gradini” per impostare il guadagno, piuttosto che una manopola continua. Il motivo per cui Neve è stato considerato uno dei migliori preamplificatori è grazie a questa tecnologia. Ma alcune persone hanno smesso di usare i mic preamp Neve a causa del colore che aggiungono al suono. Così Apogee ha dato vita a un nuovo circuito capace di offrire queste stesse prestazioni ma senza aggiungere colore al suono.   Ciò che distingue questo design dagli altri è il modo in cui il circuito si comporta quando viene modificato il controllo del guadagno sull’interfaccia Apogee o nel software Maestro. L’utente imposta il guadagno del preamp microfono da 0 a 75 dB in modo semplice ed efficiente, con una risoluzione di 1 dB e nessun interruttore pad con cui confrontarsi. Dietro le quinte, la matrice di routing analogica controllata digitalmente seleziona gli stadi di guadagno e altri elementi del circuito per costruire efficacemente il preamp microfonico perfetto per quel guadagno specifico scelto dall’utente.  
  Maggiori informazioni su
Apogee Symphony I/O Mk II Nuovo livello della leggendaria qualità di conversione Apogee Sistema di I/O modulare per soddisfare molteplici esigenze Connettività Thunderbolt, Pro Tools HDX, Dante, Waves SoundGrid
  Symphony I/O Mk II è una interfaccia audio multi-canale con un inimmaginabile nuovo livello di conversione AD/DA Apogee mai raggiunto prima, un sistema di I/O modulare (con fino a 32 ingressi e uscite per unità e possibilità di utilizzo di più unità assieme), un intuitivo display touchscreen e preamplificatori microfonici (opzionali) di qualità superiore.   Progettata per offrire qualità professionale per la registrazione audio, il mixaggio e il mastering, Symphony I/O Mk II è il centro di produzione musicale definitivo per ogni esigenza. Grazie alla disponibilità di differenti moduli I/O e al supporto dei principali sistemi di connessione, quali Thunderbolt, Pro Tools HDX, Dante e Waves SoundGrid, oltre all’impiego in studio può essere utilizzata per portare la leggendaria qualità di conversione Apogee nella post produzione, nel broadcast e nei setup live. Nessun’altra interfaccia offre questo livello di qualità, flessibilità e modularità.  
Qualità sonora definitiva   ·    Migliore conversione AD/DA di Apogee ·    Fino 32 canali analogici di ingresso e uscita per unità ·    Modulo opzionale con 8 mic preamp   Connettività Thunderbolt   ·    Fino a 32 canali bidirezionali a 192kHz per unità e possibilità di utilizzo di due unità assieme per ottenere fino a 64 I/O ·    Compatibile con Mac*   Connettività Pro Tools HDX   ·    Fino a 32 canali bidirezionali per unità con risoluzione a 192kHz e possibilità di utilizzo di più unità assieme ·    Compatibile con Mac e Windows*   Connettività Dante   ·    Fino a 32 canali bidirezionali a 96kHz o 16 canali bidirezionali a 192kHz per unità con possibilità di utilizzo di più unità assieme. ·    Compatibile con Mac e Windows*   Connettività Waves SoundGrid   ·    Fino a 32 canali bidirezionali a 96kHz per unità con possibilità di utilizzo di più unità assieme. ·    Compatibile con Mac e Windows*  

[*] Visitare il sito www.apogeedigital.com per maggiori informazioni sui requisiti di sistema e compatibilità con gli attuali sistemi operativi Windows e Macintosh.

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Open chat
Hai bisogno di aiuto?
Ciao, posso aiutarti?